Dana il tuo 5X1000 alla coop. Pio La Torre - Libera Terra

Dana il tuo 5X1000 alla coop. Pio La Torre - Libera Terra
Loading...

giovedì 1 gennaio 2009

I Prodotti Libera Terra, dalle terre liberate dalla mafia











Prodotti con un sapore in più: quello della legalità, del riscatto, della libertà.
Prodotti straordinari, frutto del lavoro di giovani che, riunitisi in cooperative sociali, coltivano ettari di terra confiscati ai boss della mafia, grazie alla legge di iniziativa popolare 109/96 nata da una grande mobilitazione promossa da Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.
Queste terre, restituite alla collettività, sono tornate produttive e divenute volano di un circuito economico sano e virtuoso, anche grazie alla partecipazione degli agricoltori biologici del territorio che condividono lo stesso progetto di riscatto.
Prodotti coltivati nel rispetto delle tipicità e delle tradizioni del territorio, applicando i principi dell’agricoltura biologica, per portare sulla tavola delle famiglie italiane un prodotto genuino, buono e… giusto.
Per un consumo consapevole: perché anche in questo modo, è possibile sconfiggere la mafia.

Il sole, l’acqua, l’aria, la terra ricca e generosa sono gli ingredienti che, nella mirabile combinazione voluta dalla natura, contribuiscono alla crescita e alla maturazione delle migliori qualità del grano duro di Sicilia.

La Pasta Biologica Libera Terra è prodotta da una storica cooperativa del biologico italiano, che lavora la semola nel rispetto della tradizione dei maestri pastai, essiccandola a temperatura moderata per mantenere intatte le caratteristiche organolettiche e le proprietà nutrizionali. Una pasta di qualità, seducente per gusto e bontà.

Il grano usato per produrre questa pasta è frutto del lavoro dei giovani delle Cooperative sociali che gestiscono le terre confiscate alla mafia e degli agricoltori siciliani che ne sostengono il progetto. Grazie alle cooperative sociali impegnate nel progetto Libera Terra, questi terreni, assegnati al Consorzio Sviluppo e Legalità, sono tornati fertili e produttivi dopo anni di abbandono, costituendo ora un’importante risorsa economica all’insegna della legalità.

La zona dell’Alto Belice Corleonese è da sempre vocata alla produzione di vino di alta qualità. Dal 2003, grazie all’aiuto di molti, su tutti Slow Food, le cooperative si sono impegnate con successo nel recupero di vigneti, reimpiantandoli sia con vitigni autoctoni come il Catarratto e il Grillo per i bianchi e il Nero d’Avola e il Perricone per i rossi, che con vitigni alloctoni come lo Chardonnay per i bianchi e Cabernet Sauvignon, Syrah e Merlot per i rossi.

Centopassi é il nome dell’attività vitivinicola delle cooperative Placido Rizzotto-Libera Terra e Lavoro e non solo. Un nome originale, scaturito dall’estro di un’insegnante torinese e dai ragazzi dell’Istituto Bodoni di Torino, che ha raccolto l’entusiasmo e il consenso di Marco Tullio Giordana e di Claudio Fava, regista e sceneggiatore dell’omonimo film, che ne hanno concesso l’utilizzo in esclusiva.

La prima linea consta di un bianco e di un rosso, entrambi dedicati a Placido Rizzotto. A questi seguiranno anche vini più ambiziosi, frutto delle migliori selezioni in vigna.
È un’altra sfida per il futuro. Passo dopo passo.

CENTOPASSI - Placido Rizzotto Rosso
Placido Rizzotto Rosso è frutto dell’unione di Nero d’Avola e Syrah, provenienti da vigneti situati nell’entroterra siciliano, tra i 500 e i 700 metri d’altitudine.

Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2006
Vitigni: Nero d’avola 50 %, Syrah 50 %
Gradazione Alcolica: 13,5 %
Acidità Totale: 5,20 gr/l
Vendemmia: manuale, prima metà di settembre
Vinificazione: macerazione 7-9 giorni a temperatura di 24-26 C°
Maturazione: contenitori di acciaio inox da 100 hl
Affinamento: in bottiglia per almeno un mese prima della messa in commercio

CENTOPASSI - Placido Rizzotto Bianco
Placido Rizzotto Bianco è frutto del Catarratto, proveniente da vigneti situati nell’entroterra siciliano, a 400 metri d’altitudine.

Tipologia: Sicilia Indicazione Geografica Tipica
Annata: 2006
Vitigni: Catarratto 100 %
Gradazione Alcolica: 13 %
Acidità Totale: 4,70 gr/l
Vendemmia: manuale, seconda metà di settembre
Vinificazione: pressatura soffice, termoregolata a 16°C
Maturazione: contenitori di acciaio inox da 200 hl
Affinamento: in bottiglia per almeno un mese prima della messa in commercio

Legumi Biologici Libera Terra

I legumi Libera Terra provengono dall’entroterra siciliano, dove sono coltivati con il metodo dell’agricoltura biologica, in rotazione con il grano duro, nelle colline fra Piana degli Albanesi e Corleone, terre particolarmente vocate a questo tipo di coltura. Da secoli, i contadini siciliani apprezzano il gusto semplice e genuino dei legumi da loro coltivati che, unito al contenuto proteico particolarmente ricco ed alla semplicità del sapore, li rende ingredienti indispensabili per la dieta mediterranea. Ottimi per zuppe, insalate e minestre.
Le pratiche confezioni da 400 gr mantengono inalterati sapore, freschezza e principi nutritivi, garantendone un’efficace conservazione.

La gamma comprende: Ceci secchi, Ceci lessati, Lenticchie, Cicerchie.

Ceci BIO
Coltivati con metodo biologico nella zona dell’entroterra siciliano, esattamente dalle terre liberate site nelle colline di Corleone e Piana degli Albanesi.
Grazie alle particolari proprietà di queste terre, adatte alla coltivazione dei legumi per la giacitura e le caratteristiche podologiche dei suoli, il Cece Libera Terra contiene un alto contenuto di amido e sali minerali.
La varietà scelta, kairo, caratterizzata da una pezzatura grossa e dall’aspetto rugoso, li rende ancor più adatti alla cottura in gustose zuppe e minestre. Sono indicati nella dieta mediterranea grazie all’alto contenuto proteico e di fibre, oltre che per la totale assenza di colesterolo.
Disponibili in: secchi, confezionati in atmosfera protettiva in confezioni da 400 gr. lessati, in vasetti in vetro da 360 gr.

Lenticchia BIO
Coltivate con metodo biologico nella zona dell’entroterra siciliano, nelle terre liberate poste a più alta quota site tra Corleone e Piana degli AlbanesiParticolarmente ricche di sali minerali, proteine e ferro, sono un elemento fondamentale della dieta mediterranea.
La varietà scelta spicca per la piccola pezzatura, un gusto molto gradevole al palato e un’elevata tenuta di cottura.

Disponibili in: secchi, confezionati in atmosfera protettiva in confezioni da 400 gr.

CicerchiaBIO
Coltivata con metodo biologico nella zona dell’entroterra siciliano, nelle terre liberate site nelle colline di Corleone, Piana degli Albanesi e San Giuseppe Jato.
Legume antico, è stato un piatto tipico della tradizione contadine siciliana. Da poco riscoperto, porta in tavola il gusto semplice della tradizione contadina.
Dal sapore rustico, è ideale per piatti semplici e nutrienti visto l’alto contenuto di calcio e fosforo.

Disponibili in: secchi, confezionati in atmosfera protettiva in confezioni da 400 gr.

SEMOLA DI GRANO DURO BIO:
Il grano duro biologico, maturato nelle terre confiscate nel corleonese, raccolto e molito secondo tradizione, da vita alla Semola di Grano duro Libera Terra. Dal colore intenso, rispecchia la personalità della terra di Sicilia : il calore e le caratteristiche della terra ne fanno un prodotto unico per fragranza e pienezza. Ottimo per pasta e pizza fatte in casa.
Disponibile in confezioni da 1000 gr.

FARINA DI CECI BIO:
Dalla molitura dei ceci, seminati nelle colline del palermitano, nasce la Farina di Ceci Libera Terra. Nutriente e dal colore dorato, è un prodotto semplice,ottimo per farinate e per il tipico “pane e panelle” palermitano, piatto tipico e popolare. Per le strade di palermo è facile trovare delle friggitorie ambulanti, i “papillari”, dove si può assaporare questo gustoso spuntino, buono in qualsiasi ora del giorno: Proprio come vogliamo la lotta alle mafie: popolare e buona in ogni momento.

Disponibile in sacchetti da 500 gr., confezionata in atmosfera protettiva

2 commenti:

Anonimo ha detto...

the right base to sit on at a blackjack table. Apparently, for [url=http://www.journalonline.co.uk/ralph-lauren-outlet.html]http://www.journalonline.co.uk/ralph-lauren-outlet.html[/url] pumpkin. Push the cut pieces into or out of the pumpkin, whichever [url=http://www.journalonline.co.uk/christian-louboutin-outlet.html]http://www.journalonline.co.uk/christian-louboutin-outlet.html[/url] Why Green and Jacks should be your choice of bespoke tailoring? [url=http://www.journalonline.co.uk/ralph-lauren-outlet.html]http://www.journalonline.co.uk/ralph-lauren-outlet.html[/url] with numbers are valued accordingly. Aces have two values; they
liberties in our own hands. If we homeschool well, our freedoms [url=http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html]http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html[/url] organization? David: Its my pleasure to minister to the [url=http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html]tory burch outle[/url] bet on seeing the dealer cards. As seems obvious, beginners might [url=http://www.journalonline.co.uk/christian-louboutin-outlet.html]christian louboutin outlet[/url] Jack table or going for another drive to your nearest casino.
good precedent or nightmare that well see in the future, as more [url=http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html]tory burch outle[/url] and scrape all that soft flesh out. Be thorough. When the [url=http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html]http://www.journalonline.co.uk/tory-burch-outlet.html[/url] Jack port wills & Fitch. These tips will help you recognize a [url=http://www.journalonline.co.uk/christian-louboutin-outlet.html]christian louboutin outlet[/url] to wear along with these jeans. As the brand is an expert in

Anonimo ha detto...

terms of patterns and fabrics to choose from. Their designer [url=http://www.abacusnow.com/hollister.htm]Hollister Ropa Outlet[/url] Jones are exceptional in terms of fit and comfort. Because of [url=http://www.abacusnow.com/hollister.htm]hollister uk[/url] leaders whos helping to bring forward, cultivate and launch great [url=http://www.abacusnow.com/beatsbydre.html]Custom Beats By Dre[/url] you ever heard of the "say my name, say my name" game? Let me
online stores with great ease. Most online stores offer amazing [url=http://www.abacusnow.com/jpchanel.htm]シャネル 財布[/url] complete. How can you make it last? Get some petroleum jelly and [url=http://www.abacusnow.com/hollister.htm]hollister uk[/url] blackjacktournaments.com, where you can get a list of all the [url=http://www.abacusnow.com/hollister.htm]hollister uk[/url] Carving touch ups might be as well be required once the jack o
the Devil go if the Devil promises not to allow him into Hell [url=http://www.abacusnow.com/beatsbydre.html]cheap beats by dre[/url] of minor staining or even minor yellowing on the material. A [url=http://www.abacusnow.com/beatsbydre.html]http://www.abacusnow.com/beatsbydre.html[/url] much longer than that in Ireland? Yes, its true. This wonderful [url=http://www.abacusnow.com/beatsbydre.html]Beats By Dre Cheap[/url] extension unit. After the connection of the phone one has to turn